domenica 31 marzo 2013

Ed eccoci qui al tramonto di una nuova pasqua, nella languida sera . Al termine di una giornata soleggiata , con il naso in su a perdersi in limpidi cieli di cui non ci si ricordava quasi più il colore, dopo gli innumerevoli giorni di pioggia e freddo.   Eppure siamo già qui , lasciando marzo alle sue intemperanze , andiamo avanti verso aprile con dentro allo stomaco l'emozione di una stagione più dolce, la voglia di sole e di toglierci di dosso  vestiti e brutti pensieri. Si ha un gran bisogno di ...fiducia...quella che sull'altro lato si legge... speranza. Probabilmente arrivati ad un momento cruciale di una vita, collettiva o personale, qualsiasi vita , poco prima di scivolare chissà dove, in quell'attimo di bivio o di equilibrio precario si è più disposti ad aggrapparsi a qualcosa. Fiducia e speranza ci rimetterebbero in gioco, le nuvole si farebbero per un attimo da parte e si riuscirebbe a vedere qual'è il sentiero giusto,quello che sicuramente ci porterà in un altrove più generoso, dove potersi guardare negli occhi , senza sfuggire alle domande mute dello sguardo altrui. Potremo allora chiedere di più e dare ciò che ci viene chiesto senza pensieri relativi, senza derivate, semplicemente come va fatto. Dentro di noi l'anima che si era ritirata potrebbe aprirsi come una vela nel vento, e riprendere la rotta potrebbe anche non essere così difficile come temevamo.

Nessun commento:

Holly

Holly
"..Davvero pensi che non ti abbia capito..."

Lothlorien

Lothlorien
" Là dove tutto il mondo s'incontra in un solo nido"