sabato 1 maggio 2010

RACCONTAMI…
Lei era lì, appoggiata allo stipite della porta e guardava . Soffiava un vento fresco a folate forti e tese e increspava di piccole onde la superficie del mare . Che colori ! Nonostante il cielo non fosse completamente sgombro di nuvole, la giornata era limpida e pulita l’aria . Prese con naso e bocca un respiro profondo, sentì che l’aria la ripuliva dalla notte, insieme all’aria nei suoi polmoni entrava la luce di quel giorno .
Le prime ore erano le sue preferite, si svegliava sempre presto e sempre più spesso in compagnia dell’ansia, che le chiudeva la gola . Solo l’aria frizzante del mattino calmava quella spiacevole sensazione . Poi preparava diligentemente la colazione e pian piano l’inizio del nuovo giorno le rendeva il vigore necessario per riprendere la sua esistenza, che la notte affossava nel vuoto di sogni, in un sonno più che altro simile al coma .
Era sola nel mattino e si permetteva il lusso di godersi tutto lo spazio del silenzio, e poi il rumore del mondo che lentamente ripartiva al di là del vetro di casa . Questa sequenza pensava le fosse essenziale per poter cominciare bene la giornata .
Spalmando del burro sulla fetta di pane integrale, Anna guardava la luce riflessa dal mare, ma ad un tratto qualcosa la distrasse dai suoi quotidiani rituali mattutini,fu incuriosita dal movimento di un’auto scura che senza fretta risaliva la collina verso casa .
1

1 commento:

Grazia ha detto...

BRAVISSIMA COMPLIMENTI avevo commentato due o tre brani e poi avevo detto che il principino era molto bello e mi ero firmata Mà

Holly

Holly
"..Davvero pensi che non ti abbia capito..."

Lothlorien

Lothlorien
" Là dove tutto il mondo s'incontra in un solo nido"