venerdì 24 febbraio 2012

Come in un film

"La vita non assomiglia mai ad un film, semmai è vero il contrario. Ma deve trattarsi di una commedia di Woody Allen, altrimenti non firmo nessun placet..."rimuginava Amanda uscendo dal bagno. Il bagno è per le donne quello che per certi uomini è il bar. Un posto dove ritrovare quel po' di se stessi che durante il giorno si è perduto.
Tornata a casa  cercava di riordinare i momenti di una giornata quantomeno squinternata. Non poteva farci nulla , si sentiva delusa,  forse era un pensiero da stronza, ma lei avvertiva dentro di sé ben chiaro il peso di questa sensazione.    Non riusciva ad accettare i fatti e le conclusioni,  ma può l'amore accecare una persona...? Oddio, amore  sembrava una parola con troppe derivate, diciamo infatuazione... può insomma portare qualcuno a rinnegare se stesso ? E stiamo parlando di un se stesso costruito con tutti i crismi , una bella personcina mica un quaquaraquà d'asporto ! E che cosa c'é di buono in questo? Apparentemente proprio nulla, rimuginava tra sé Amanda con in testa l'asciugamano a mò di turbante. Sarebbe andata a casa di Cecilia per convincerla a fare una denuncia alla polizia sull'accaduto. Non poteva credere che la solitudine, ancorché scelta, fosse diventata il trampolino di lancio per  finire  nelle braccia di un delinquente..
Che ora si era fatta ?...Diamine doveva sbrigarsi, il tempo col suo scorrere inesorabile la trovava sempre senza le scarpe ai piedi.
Doveva riuscire a far tornare in sé la sua amica, farla ragionare con il cervello,  organo che era in ottime condizioni fino a qualche giorno prima.  Era disposta ad ingannarla pur di tirarla fuori dalla telenovela sudamericana di quart 'ordine in cui si era cacciata.
Quando si presentò da lei con un vassoio di diplomatiche mignon , Cecilia sembrava essersi un po' ripresa . Qualcosa però nel suo sguardo chiarì ad Amanda che non sarebbe stata una passeggiata convincerla a fare la "cosa giusta".
"Non hai notizie del tizio spagnolo vero?" esordì Amanda , andando subito al punto.
"No..." miagolò lei tirando leggermente su con il naso.
 Si era ripromessa di non dire parolacce , né di mandarla a quel paese , ma capire che Cecilia non coglieva il nesso tra la sua aggressione ed il manzo spagnolo era davvero troppo.
"Qui c'é una sola cosa da fare, ed é una denuncia ...certo se ti facevi medicare era meglio..."
Cecilia continuava a sostenere che non ne vedeva l'opportunità ed Amanda stava per perdere la pazienza .
" Si è portato via il mio pc, quello stronzo e vedessi in che condizioni mi ha lasciato la casa..."
Amanda  non si tenne  più    " Ceci , ma sei scema o cosa? Questo è effrazione,aggressione e furto  , che altro volevi che ti facesse ? Ora ti prepari ed andiamo dal mio amico commissario di polizia, sai Bruno, te lo ricordi, quello che ha sposato l'Agnese ? Non dire no perchè ti ci porto a calci nel sedere...- che tra parentesi è l'unica cosa che non ti ha toccato quel bruto !"
Della serie il  proposito di mantenere la calma, nei momenti topici va giustamente a farsi benedire !



.

Nessun commento:

Holly

Holly
"..Davvero pensi che non ti abbia capito..."

Lothlorien

Lothlorien
" Là dove tutto il mondo s'incontra in un solo nido"