mercoledì 5 maggio 2010

raccontami...la terza pagina

“ Guardi si tratta sicuramente di un equivoco…” - rispose Anna - “…io non solo non affitto, ma non sono nemmeno la padrona di questa casa .”
Era stata sola per un tempo troppo lungo , il suo ritiro dal mondo le rendeva ora faticoso il comunicare con più di dieci vocaboli alla volta.
Davanti all’espressione costernata dell’uomo si riprese - “ Ma prego se vuole entrare le offro un caffè e una serie di numeri di telefono.”
Per un attimo pensò a Cappuccetto Rosso e al lupo… scrivere storie per bambini senza conoscerli poi così bene, la costringeva ad identificarsi con i personaggi delle fiabe classiche e questo a volte era imbarazzante. Ora per esempio non riusciva a togliersi dalla mente il tranello del lupo… Lo fece entrare. Gli aveva dato le spalle per fargli strada… sentiva che l’uomo la seguiva e arrivata in cucina si girò di scatto…per vedere… se lui fosse il lupo !
Ci mancò poco che l’uomo le cascasse addosso, per la sua mossa impacciata, l’imbarazzo arrossò le guance di Anna e lui rise piano.
“ Ecco qui se vuole c’è del caffè “ - disse Anna , ma pensava a dove avrebbe potuto in fretta infilare la testa per non vedere più nulla .
3

Nessun commento:

Holly

Holly
"..Davvero pensi che non ti abbia capito..."

Lothlorien

Lothlorien
" Là dove tutto il mondo s'incontra in un solo nido"